EVENTO ALL’OSSERVATORIO DEL 17 LUGLIO SULLA VITA ORIGINATA DALLA MORTE DELLE STELLE

E’ programmato per sabato 17 luglio il prossimo incontro, organizzato dall’OACC nell’ambito delle attività divulgative estive, presso il giardino della Specola ernica.

“Figli delle stelle, fratelli di chi” è l’interessante argomento che tratterà Andrea Ercolino, ricercatore dell’Osservatorio, riguardante la nascita della vita nell’Universo grazie agli elementi chimici sintetizzati all’interno delle stelle quando esplodono.

Come imposto dalle prescrizioni sanitarie l’accesso è previsto con prenotazione e a numero chiuso, per un massimo di 40 persone, con inizio alle 21.30.

Verranno ripercorsi ed illustrati i vari passaggi evolutivi delle stelle, dalla nascita alla morte, con particolare riferimento alle pulsar, le giganti rosse e le supernovae.

E si scoprirà che la vita sulla Terra è stata possibile solo  grazie ai fenomeni drammatici che riguardano la fase terminale di alcune categorie di stelle; motivo questo che giustifica il titolo della relazione che terminerà su eventuali scoperte di stelle nate insieme al Sole 5 miliardi di anni fa.

Dopo la presentazione i visitatori osserveranno, in diretta, i principali oggetti estivi con l’ausilio di una sofisticata CCD collegata al telescopio con proiezione su schermo.

L’evento, rigorosamente sotto le stelle, si terrà nel giardino dell’OACC e per questo si consiglia un abbigliamento pesante.

Si potrà partecipare solo su prenotazione, a mezzo telefono 0775/833737 o mail science@campocatinobservatory.org, entro le 13 di venerdi16 luglio.

Si prega di non effettuare doppie prenotazioni e/o con nomi diversi. Il numero massimo di posti è per 40 persone ed il relativo accesso sarà verificato all’entrata.

In caso di maltempo si deciderà se annullare o rinviare l’evento all’appuntamento successivo.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: aocclist@campocatinobservatory.org per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l’Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

SERATA ASTRONOMICA CON OSSERVAZIONI DEL CIELO A CANTERNO IL 16 LUGLIO

L’Osservatorio Astronomico di Campo Catino informa che venerdi 16 luglio, nell’ambito della manifestazione della Regione Lazio “L’ESTATE DELLE MERAVIGLIE – PARCHI DEL LAZIO – L’ESTATE COMINCIA QUI”, organizzato con il Parco Regionale dei Monti Ausoni, che gestisce anche la riserva di Canterno, si terrà l’evento “CONOSCIAMO IL CIELO STELLATO E LE COSTELLAZIONI ESTIVE”.

La manifestazione, a numero chiuso con prenotazione per massimo 70 persone, si terrà nell’area pic-nic del Lago di Canterno dalle 21.30 alle 23.30 (vicino il Ristorante Il Pescatore).

Dopo un’iniziale spiegazione sulle principali costellazioni estive e circumpolari lo staff dell’OACC proietterà le immagini di oggetti celesti, riprese con i telescopi, su uno schermo.

Tecnica questa imposta dalle restrizioni sul Covid 19 (per cui sarà necessario uso della mascherina in caso di assembramento) per evitare file ma che consentirà a tutti di vedere i principali oggetti visibili in questo periodo.

Una seconda serata osservativa è prevista per il 6 agosto, sempre con le stesse modalità, le cui prenotazioni verranno aperte con altro comunicato.

Per la prenotazione obbligatoria rivolgersi ESCLUSIVAMENTE via mail a science@campocatinobservatory.org o telefonando allo 0775/833737 (entro giovedi 15 luglio alle ore 13.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: aocclist@campocatinobservatory.org per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l’Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

NUOVO EVENTO ALL’OSSERVATORIO SU ASTEROIDI E PIANETI EXTRA-SOLARI SABATO 3 LUGLIO

Terminata la lunga sosta, imposta dalla problematica Covid 19, continuano le attività divulgative dell’Osservatorio Astronomico di Campo Catino.

Dopo il successo del primo incontro, che ha riguardato il rapporto tra lo sviluppo dei telescopi e la conoscenza dell’Universo da Galileo ad oggi, sabato 3 luglio Franco Mallia, Vice-Direttore dell’OACC, illustrerà le ricerche che vengono svolte dallo staff di Campo Catino, con la conferenza “ASTEROIDI ED ESOPIANETI”.

Come imposto dalle prescrizioni sanitarie l’accesso è previsto con prenotazione e a numero chiuso, per un massimo di 40 persone, con inizio alle 21.30.

Verranno quindi illustrate le numerose scoperte effettuate, dal 1998 ad oggi, dai tre siti della Specola ernica (Cupola principale, CAT nell’edificio secondario e CAO in Cile) e che hanno portato alla rilevazione di oltre 35 asteroidi, 10 esopianeti e misure riguardanti il diametro di Caronte e di altro genere.

Dopo la presentazione i visitatori osserveranno, in diretta, i principali oggetti estivi con l’ausilio di una sofisticata CCD collegata al telescopio con proiezione su schermo.

L’evento, rigorosamente sotto le stelle, si terrà nel giardino dell’OACC e per questo si consiglia un abbigliamento pesante.

Si potrà partecipare solo su prenotazione, a mezzo telefono 0775/833737 o mail science@campocatinobservatory.org, entro le 13 di venerdi 2 luglio.

Si prega di non effettuare doppie prenotazioni e/o con nomi diversi. Il numero massimo di posti è per 40 persone ed il relativo accesso sarà verificato all’entrata.

Le altre serate programmate sono: 17–29 luglio; 28 agosto; 4-11-25 settembre, sempre alle 21.30 e con i seguenti argomenti: “Esopianeti e possibilità di vita nell’Universo; I pianeti giganti del Sistema Solare; La stella Sole; Il catalogo di Messier come prima guida galattica; l’Uomo figlio delle stelle; l’altra metà del cielo – le grandi astronome”, tutti a cura dello staff OACC.

In caso di maltempo si deciderà se annullare o rinviare l’evento all’appuntamento successivo.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: aocclist@campocatinobservatory.org per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l’Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

RIPRENDONO LE ATTIVITA’ DIVULGATIVE DELL’OACC CON UN RICCO PROGRAMMA DI EVENTI ESTIVI

Dopo la lunga sosta, imposta dalle misure anticovid 19, abbiamo il piacere di annunciare la ripresa delle attività divulgative dell’Osservatorio Astronomico di Campo Catino.

Il programma, veramente ricco e variegato, offrirà una serie di eventi senza precedenti che animeranno molti sabato sera dalla fine di giugno a tutto settembre, con il supporto della Regione Lazio e della Provincia di Frosinone e il patrocinio del Comune di Guarcino e dell’UAI.

Sempre in ossequio alle prescrizioni sanitarie si è deciso quindi di organizzare l’accesso all’OACC con prenotazione e a numero chiuso, con un massimo di 50 persone. Si inizierà sabato 19 giugno, alle ore 21.30, con la conferenza inaugurale del Direttore Mario Di Sora “L’UNIVERSO NEL TEMPO – STORIA DEL TELESCOPIO DA GALILEO AD OGGI”.

Un viaggio nella conoscenza astronomica, attraverso le scoperte effettuate con i telescopi dal 1610 ad oggi. I satelliti di Giove, gli anelli di Saturno, Urano, il primo pianeta rilevato con uno strumento nel 1781 da Herschel, la natura a spirale delle galassie e l’espansione dell’Universo, solo per citare le tappe più importanti,  con uno sguardo finale sui potentissimi telescopi di nuova generazione.

Al termine i partecipanti osserveranno, in diretta, i principali oggetti estivi attraverso una sofisticata telecamera collegata al telescopio con proiezione su schermo. Misura questa, imposta per evitare assembramenti in cupola, ma che ha già riscosso molto consenso da parte dei visitatori.

L’evento, rigorosamente sotto le stelle, si terrà nel giardino dell’OACC e per questo si consiglia un abbigliamento pesante. Si potrà partecipare solo su prenotazione, a mezzo telefono 0775/833737 o  mail science@campocatinobservatory.org entro le 13 di venerdi 18 giugno. Si prega di non effettuare doppie prenotazioni e/o con nomi diversi. Il numero massimo di posti è per 50 persone ed il relativo accesso sarà verificato all’entrata.

Le altre serate programmate sono: 3-17–29 luglio; 28 agosto; 4-11-25 settembre, sempre alle 21.30 e con i seguenti argomenti: “Esopianeti e possibilità di vita nell’Universo; I pianeti giganti del Sistema Solare; La stella Sole; Il catalogo di Messier come prima guida galattica; l’Uomo figlio delle stelle; l’altra metà del cielo – le grandi astronome”, tutti a cura dello staff OACC.

In caso di maltempo si deciderà se annullare o rinviare l’evento all’appuntamento successivo.

Tuttavia la manifestazione più importante, ancora in fase di organizzazione per i dettagli, sarà il Festival dell’Astronomia – Esplorando l’Universo 3.0 che si svolgerà esclusivamente a Campo Catino dal 9 al 16 agosto. Punto centrale sarà la bellissima ed omonima mostra realizzata, grazie alla Regione Lazio, con oltre 100 pannelli che verranno esposti presso il Circolo Floridi.

Ci saranno poi conferenze e proiezioni di video e film durante tutto il giorno, osservazioni diurne del Sole, dibattiti sulla fantascienza, focus scientifici con ospiti di rilievo e concerti serali. Le osservazioni si terranno dopo le 22.30 con sistema di proiezione e indicazione di stelle e costellazioni con raggi laser. Un evento fortemente voluto anche dal Comune di Guarcino, che vedrà coinvolti ristoratori e operatori locali, per un doveroso sostegno alle loro attività che tanto hanno sofferto in questi mesi. In seguito verrà pubblicato il programma aggiornato di tutti gli eventi.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: aocclist@campocatinobservatory.org per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l’Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

by All-Sky Camera AOCC

by EUMETSAT

by SDAC NASA