NOTTE SOTTO LE STELLE A RIPI CON L’ASTROFISICA ELISABETTA DOTTO ED I TELESCOPI DELL’OSSERVATORIO DI CAMPO CATINO

Giovedi 19 agosto, alle ore 21, con la Dr.ssa Elisabetta Dotto, astrofisica dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Roma e specialista nel campo dei NEA (Near Earth Asteroid), si parlerà del tema: “Pericolo asteroidi, dall’origine del Sistema Solare alla difesa planetaria” nel piazzale del Polivalente.

Dopo i saluti del Sindaco Piero Sementilli e di Mario Di Sora, Direttore dell’OACC, la Dr.ssa Dotto, che è uno dei principali investigatori italiani della Sonda OSIRIS-Rex, lanciata nel 2016 verso l’asteroide 101955 BENNU, continuerà ed approfondirà il tema illustrando i vari aspetti che lo riguardano.  

A seguire, grazie a dei telescopi messi a disposizione dall’Osservatorio di Campo Catino, sarà possibile visionare la Luna e i pianeti Giove e Saturno guidati da Franco Mallia, Ugo Tagliaferri e Aldo Zapparata. Il sito prescelto per le osservazioni è Piazza del Torrione, a poche decine di metri dal Polivalente ma in posizione più favorevole sia per il minor inquinamento luminoso che per l’orizzonte sud più aperto.    

La serata, organizzata con il patrocino di Regione Lazio e Provincia di Frosinone, in collaborazione con il Comune di Ripi e l’APS Contrade Ripane, è aperta al pubblico gratuitamente e rappresenta uno dei numerosi eventi allestiti quest’estate dalla specola ernica.

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: aocclist@campocatinobservatory.org per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l’Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

TUTTO PRONTO PER IL FESTIVAL DELL’ASTRONOMIA DI CAMPO CATINO DAL 9 AL 16 AGOSTO

   Fervono i preparativi per l’inaugurazione e lo svolgimento dell’evento astronomico di punta, in campo regionale, che si terrà a Campo Catino, nel comune di Guarcino, nella settimana di Ferragosto dal 9 al 16 agosto.

   “Il Festival dell’Astronomia–Esplorando l’Universo 3.0”, organizzato dall’Osservatorio Astronomico di Campo Catino e finanziato dalla Regione Lazio, con il patrocino della Provincia di Frosinone, del Comune di Guarcino, dell’UAI, di Guarcino 2025, del CRFF e la collaborazione del Circolo Floridi e del Circolo Speleologico Romano, prevede un nutrito programma.           

    A fianco alla Mostra Esplorando l’Universo 3.0, che sarà ospitata presso il Circolo Floridi, e costituita da 100 pannelli sul sistema solare, nebulose ed ammassi stellari, l’Universo delle Galassie e i grandi telescopi, ci sarà una serie di eventi serali, presso il piazzale di Campo Catino, con ospiti ed argomenti di alto livello.

   La mostra, visitabile dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 19, verrà inaugurata alle 18.30 di lunedi 9 agosto. Alle 21.45, come primo evento serale, un concerto sotto le stelle presentato dalla Banda Paolo Ciavardini con musiche a tema. A seguire ci saranno le osservazioni astronomiche guidate dallo staff dell’OACC ed effettuate con proiezione su schermo gigante.

  Scelta questo imposta non solo da esigenze di tipo sanitario anti Covid ma per consentire la miglior visibilità, per i partecipanti, di oggetti galattici che non sempre sono percepiti distintamente con l’osservazione diretta al telescopio.

   Grazie a delle telecamere centinaia di volte più potenti dell’occhio umano sarà possibile distinguere le nuvole di gas delle nebulose, la struttura a spirale delle galassie e risolvere in stelle ammassi globulari e aperti che, di volta in volta, verranno indicati in cielo con puntatori laser.

   Un viaggio nell’Universo, rimanendo seduti come se si stesse viaggiando in un’astronave, è l’effetto che si è voluto creare per tutti i presenti.             

   Il 10 agosto, alle 20.30, il Circolo Speleologico Romano presenterà “Fiumi senza stelle” con riferimento ai corsi d’acqua sotterranei, esistenti anche a Campo Catino.

   La notte dell’11 agosto, in cui verrà raggiunto il massimo di visibilità delle stelle cadenti, verrà dedicata interamente al fenomeno del Perseidi prima con una breve spiegazione scientifica e poi con l’osservazione diretta.

   Affascinante l’argomento di giovedi 12 agosto, alle 21.45, intitolato “Tra lo spazio della scienza e la frontiera della fantasia, il cinema di fantascienza” con la partecipazione dell’esperto di cinema, insegnante e youtuber Adriano Della Starza.

   Venerdi 13 agosto, alle 21.45, sarà la volta di Riccardo Pratesi, professore e collaboratore del Museo della Scienza di Firenze che, per i 700 anni della morte di Dante Alighieri, presenterà “Cosmogonie Dantesche – Cronache insolite dal paradiso”; una recitazione di altissimo livello del sommo poeta.  

  Sabato 14 agosto, sempre alle 21.45, si parlerà di “Asteroidi: scienza e difesa planetaria” con Elisabetta Dotto astronoma dell’INAF-Monte Porzio Catone che ci aggiornerà sulle ultime idee per scongiurare le catastrofi da impatto asteroidale.

   La sera del 15 Massimiliano Floridi, Diacono della Diocesi di Anagni-Alatri e gestore dell’omonimo circolo, con la complicità di Mario Di Sora, esporrà una breve storia del Sole e dei cambiamenti climatici nel tempo. Madrina e conduttrice dell’originale evento Maria Laura Veneziano giornalista e speaker di RAI ISORADIO, la rete più seguita dagli automobilisti.         

   Il Festival si concluderà, alle 19.30 di lunedi 16 agosto, con un concerto d’archi delle violiniste SongHa Choi e Aubree Oliverson.  

   Ci saranno poi una serie di eventi pomeridiani come brevi conferenze, proiezioni di video e film presso lo spazio espositivo della Mostra, osservazioni diurne del Sole ed escursioni naturalistiche organizzate dalla Deep Wild. Per l’aspetto gastronomico saranno in funzione il Ristorante Luciana e il Ristoro Virgilio mentre per eventuali pernottamenti è aperto il Circolo Floridi.

   Un’iniziativa senza precedenti che si propone di offrire un modo nuovo di vivere la montagna in Ciociaria e non solo per chi vive in provincia di Frosinone.

   Per informazioni evento: science@campocatinobservatory.org – 0775/83737; info escursioni: Deep Wild 346/0797085; info pernottamento Circolo Floridi: info@trustfdp.it – 347/1125113; info ristoranti: Luciana 0775/435944 – Virgilio 377/2016433.

Scarica il programma completo.

LA DIREZIONE

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: aocclist@campocatinobservatory.org per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l’Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

EVENTO SU ASTROBIOLOGIA ALL’OSSERVATORIO SABATO 31 LUGLIO

Continuano gli incontri culturali serali di fine settimana presso il giardino della Specola di Campo Catino. Sabato 31 luglio Giovanni Isopi fisico e ricercatore dell’OACC e Tommaso Nicolo’ astrobiologo dell’Università di Tor Vergata, presenteranno la loro “guida galattica per astrobiologi”.

Tema portante, e importante, della relazione è quello che riguarda non solo se esistono altre forme di vita nell’Universo ma anche quali siano le condizioni fisico-chimiche in cui questa può svilupparsi, come si evolve e in che direzione e, soprattutto, come si approda al gradino superiore di civiltà intelligente.

La recente scoperta di migliaia di pianeti extrasolari ha spinto gli scienziati a porsi il problema in modo concreto. Del resto uno degli argomenti più affascinanti dell’Astronomia è quello che riguarda l’esistenza di eventuali civiltà aliene; discorso che non coincide, ovviamente, con il fenomeno UFO.

Come imposto dalle prescrizioni sanitarie l’accesso è previsto con prenotazione e a numero chiuso, per un massimo di 40 persone, con inizio alle 21.30.

Dopo la presentazione i visitatori osserveranno, in diretta, i principali oggetti estivi con l’ausilio di una sofisticata CCD collegata al telescopio con proiezione su schermo.

L’evento, rigorosamente sotto le stelle, si terrà nel giardino dell’OACC e per questo si consiglia un abbigliamento pesante.

Si potrà partecipare solo su prenotazione, a mezzo telefono 0775/833737 o mail science@campocatinobservatory.org, entro le 13 di sabato 31 luglio.

Si prega di non effettuare doppie prenotazioni e/o con nomi diversi. Il numero massimo di posti è per 40 persone ed il relativo accesso sarà verificato all’entrata.

In caso di maltempo si deciderà se annullare o rinviare l’evento all’appuntamento successivo.

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: aocclist@campocatinobservatory.org per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l’Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

EVENTO ALL’OSSERVATORIO DEL 17 LUGLIO SULLA VITA ORIGINATA DALLA MORTE DELLE STELLE

E’ programmato per sabato 17 luglio il prossimo incontro, organizzato dall’OACC nell’ambito delle attività divulgative estive, presso il giardino della Specola ernica.

“Figli delle stelle, fratelli di chi” è l’interessante argomento che tratterà Andrea Ercolino, ricercatore dell’Osservatorio, riguardante la nascita della vita nell’Universo grazie agli elementi chimici sintetizzati all’interno delle stelle quando esplodono.

Come imposto dalle prescrizioni sanitarie l’accesso è previsto con prenotazione e a numero chiuso, per un massimo di 40 persone, con inizio alle 21.30.

Verranno ripercorsi ed illustrati i vari passaggi evolutivi delle stelle, dalla nascita alla morte, con particolare riferimento alle pulsar, le giganti rosse e le supernovae.

E si scoprirà che la vita sulla Terra è stata possibile solo  grazie ai fenomeni drammatici che riguardano la fase terminale di alcune categorie di stelle; motivo questo che giustifica il titolo della relazione che terminerà su eventuali scoperte di stelle nate insieme al Sole 5 miliardi di anni fa.

Dopo la presentazione i visitatori osserveranno, in diretta, i principali oggetti estivi con l’ausilio di una sofisticata CCD collegata al telescopio con proiezione su schermo.

L’evento, rigorosamente sotto le stelle, si terrà nel giardino dell’OACC e per questo si consiglia un abbigliamento pesante.

Si potrà partecipare solo su prenotazione, a mezzo telefono 0775/833737 o mail science@campocatinobservatory.org, entro le 13 di venerdi16 luglio.

Si prega di non effettuare doppie prenotazioni e/o con nomi diversi. Il numero massimo di posti è per 40 persone ed il relativo accesso sarà verificato all’entrata.

In caso di maltempo si deciderà se annullare o rinviare l’evento all’appuntamento successivo.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: aocclist@campocatinobservatory.org per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l’Osservatorio Astronomico di CampoCatino.