Benvenuti nel sito ufficiale dell'Osservatorio Astronomico di CampoCatino
Nelle sezioni del nostro sito troverete gli eventi organizzati, le scoperte di asteroidipianeti extrasolari compiute dal nostro Staff, le spedizioni scientifiche verso gli osservatori astronomici più famosi del mondo, le foto degli oggetti celesti realizzate nel corso degli anni, la nostra battaglia contro l'inquinamento luminoso. Buon viaggio!!!

Belle sono le cose che vediamo, ancor più belle quelle che comprendiamo, ma di gran lunga le più belle sono quelle che non comprendiamo. [Nicola Stenone, 1638-1686]

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici tramite Feed RSS


I.E.S.N. Rete Sismica Sperimentale Italiana

GRANDE CONSENSO PER LA SERATA DEDICATA ALL'APOLLO 11 ALL'ACCADEMIA DI BELLE ARTI

Grazie alla complicità di una serata meteorologicamente perfetta l'evento organizzato dall'  Accademia di Belle Arti di Frosinone, in collaborazione con l'Osservatorio di Campo Catino, per rievocare i 50 anni dallo sbarco dell'Uomo sulla Luna con la missione Apollo 11, è stato un grande successo.

Già alle 21 l'aula magna del Palazzo Tiravanti era gremita di persone pronte per seguire, dopo  l'introduzione di Loredana Rea, Direttore dell'Accademia,  la conferenza che Mario Di Sora ha realizzato per illustrare quella che, ancora oggi, è la più la straordinaria impresa spaziale compiuta dall'Uomo e che ha portato alla conquista della Luna nel luglio del 1969.

In circa un ora sono state ripercorse le principali tappe che hanno contraddistinto il progetto Apollo con l'immane sforzo tecnologico compiuto dalla NASA per portare un equipaggio sulla Luna prima dei rivali sovietici.

Grazie ad immagini originali, disegni ed un'esposizione divulgativa ma accattivante, ricca di aneddoti, il pubblico ha potuto conoscere molti dei retroscena che hanno scritto una delle pagine più importanti della nostra storia.

Come naturale complemento della serata, dopo la conferenza e nella parte esterna dell'Accademia, i partecipanti hanno potuto ammirare, con i telescopi dell'Osservatorio di Campo Catino, la Luna e  i pianeti Giove e Saturno con le spiegazioni di Ugo Tagliaferri e Giovanni Isopi.

Prossimo appuntamento il concerto del 19 luglio al Conservatorio L. Refice di Frosinone con l'evento Project Moon, uno dei pochi di questo tipo organizzati in Italia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

I 50 ANNI DELL'APOLLO 11 ALL'ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FROSINONE

L'Accademia di Belle Arti di Frosinone, nell'ambito del progetto "Allunare Infinito", ha organizzato, in collaborazione con l'Osservatorio di Campo Catino e con il supporto della BPF di Frosinone, per il prossimo 10 luglio, alle 21.00, un evento per rievocare i 50 anni dallo sbarco dell'Uomo sulla Luna con la missione Apollo 11.

Intitolato "..a rimirar la Luna.." l'incontro prevede, dopo l'introduzione e i saluti di Loredana Rea, Direttore dell'Accademia,  una conferenza di Mario Di Sora, basata su immagini originali della NASA e aneddoti che riguardano la straordinaria epopea del progetto Apollo che ha portato l'Uomo sulla Luna nel luglio del 1969.

Verrà ripercorso, in modo divulgativo ma scientificamente corretto, l'enorme sforzo tecnologico  e di assoluta avanguardia messo in campo dalla NASA per conquistare il nostro satellite naturale prima dell'URSS.

Al termine, nella parte esterna dell'Accademia, si potrà effettuare la visione, con i telescopi dell'Osservatorio di Campo Catino, della Luna e dei pianeti Giove e Saturno.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

ASTRO-ACADEMY 2019 – LA SCUOLA ESTIVA DI ASTRONOMIA DELL'UAI A CAMPO CATINO

La Commissione Didattica dell'UAI e l'Osservatorio Astronomico di Campo Catino informano che la Scuola Estiva di Astronomia dell'UAI si terrà dall' 11 al 14 Luglio a Campo Catino presso i locali dell'Albergo Ristorante EDEN e quelli dell'Osservatorio Astronomico.

Il corso, che si rivolge espressamente ai docenti delle scuole, sarà tenuto da relatori di consolidata e nota preparazione e varrà come corso teorico-pratico di aggiornamento professionale in quanto l'UAI è Ente accreditato presso il MIUR.

Inoltre per agevolare la frequenza   è previsto l'accesso al bonus di 500 €, erogato dal Governo, in quanto considerato attività di aggiornamento.

Per questo motivo alla fine del ciclo di lezioni verrà rilasciato un attestato di partecipazione a tutti i docenti intervenuti (fino ad un massimo di 40 persone).

Il costo completo del corso è di 180 € e possono essere seguite anche una o più giornate al costo di 50 € l'una. Per le spese di vitto e alloggio, previste a parte, vedere il programma.

Maggiori informazioni potranno essere trovate nel programma allegato e le prenotazioni dovranno pervenire entro il 10 Luglio a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – Responsabile Commissione Ugo GHIONE (347-7123570). Per le prenotazioni di tipo logistico (vitto e alloggio): Albergo EDEN:0775/435936 -335/6239227.

Scarica il programma completo.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

MOON PROJECT AL CONSERVATORIO DI FROSINONE IL 19 LUGLIO PER RIEVOCARE LA MISSIONE APOLLO 11

L'Osservatorio di Campo Catino ed il Conservatorio Licinio Refice stanno organizzando per il prossimo 19 luglio, alle 21.00, una spettacolare ed originale manifestazione per rievocare i 50 anni dallo sbarco dell'Uomo sulla Luna con la missione Apollo 11.

Intitolato "MOON PROJECT" l'evento, uno dei pochi in Italia di questo genere, è diviso in tre momenti e fonderà insieme scienza e musica, da sempre un binomio che sembra ben funzionare.

Si inizierà nell'auditorium "Daniele Paris" con una breve conferenza che rievocherà i momenti più importanti dell'epopea Apollo e, a seguire, il Concerto dell'Orchestra Pop del Conservatorio con 20 brani dedicati alla Luna. Al termine, nella parte esterna del Conservatorio, si potrà effettuare la visione, con i telescopi dell'Osservatorio di Campo Catino, della Luna e dei pianeti Giove e Saturno.

L'iniziativa, sostenuta dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Frosinone, con il patrocinio del Comune di Frosinone e dell'Unione Astrofili Italiani, è ad ingresso libero.

Con un altro comunicato verranno resi noti maggiori dettagli organizzativi.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

GRANDE SUCCESSO LA SERATA SUL SIDEREUS NUNCIUS IN COMPAGNIA DI GALILEO GALILEI

Lo staff dell'Osservatorio di Campo Catino e il Direttore della Biblioteca Provinciale ne erano certi e così l'evento dedicato al Sidereus Nuncius di Galileo è stato un grande successo.

Con la complicità del meteo favorevole e con una temperatura gradevole il giardino dell'Osservatorio era già pieno alle ore 21 con i 50 posti disponibili esauriti ed altre persone ospitate su alcune panche della Specola.

Alle 21.15 con un tetto di stelle e con l'uso di luci soffuse, come di rigore in ogni osservatorio che si rispetti, si è dato inizio alla serata con i saluti di Mario Di Sora e del Sindaco di Guarcino Urbano Restante.

Il Direttore della Biblioteca Provinciale Benedetto Volpe ha illustrato l'iniziativa della "Valorizzazione dei fondi librari antichi nella provincia di Frosinone", sostenuto dalla Regione Lazio, con il progetto "La cultura fa sistema".

Ha ripreso la parola il Mario Di Sora che ha iniziato ad illustrare brevemente il Sidereus Nuncius l'opera con cui il grande Galileo, nel marzo del 1610, annunciò al mondo le sconvolgenti scoperte fatte con il suo telescopio sulla morfologia della Luna, l'esistenza dei satelliti di Giove, le macchie solari e le innumerevoli stelle che costituiscono la Via Lattea.

Per l'occasione il Direttore Di Sora ha anche mostrato al pubblico una bella replica del telescopio di Galileo realizzata da Giovanni Isopi.

Grande è stato lo stupore dei presenti quando una voce fuori campo, dal carattere stentoreo ed in perfetto fiorentino antico, si è impossessata della scena con la comparsa di Galileo impersonato da Riccardo Pratesi, fisico del Museo Galileiano, in costume dell'epoca.

E così, attraverso una narrazione recitativa molto realistica e ricca di aneddoti è stato lo stesso scienziato toscano a raccontare non solo la genesi del Sidereus Nuncius ma anche gli eventi che hanno portato alla costruzione del telescopio da lui appellato "perspicillum" e, successivamente allo scontro con la Chiesa per le posizioni filocopernicane del Galilei.

Un caloroso e sentito applauso ha salutato un Galileo che si è ritirato nell'ombra così come era emerso.  Il Prof. Riccardo Pratesi è noto da anni per interpretare, con stile e simpatia, il ruolo del grande scienziato pisano sia presso il Museo di Firenze a lui dedicato che nelle visite guidate al Gioiello di Arcetri luogo in cui Galileo fu esiliato fino alla morte.

Al termine gli intervenuti hanno osservato con i telescopi dell'Osservatorio la Luna, Giove e Saturno guidati da Franco Mallia, Giovanni Isopi, Ugo Tagliaferri ed Andrea Ercolino.









 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 
Banner
Banner
ALL SKY
Ultime immagini Meteosat da EUMETSAT


by SDAC NASA

Moon Phase
by USNO
by I.E.S.N.