Benvenuti nel sito ufficiale dell'Osservatorio Astronomico di CampoCatino
Nelle sezioni del nostro sito troverete gli eventi organizzati, le scoperte di asteroidipianeti extrasolari compiute dal nostro Staff, le spedizioni scientifiche verso gli osservatori astronomici più famosi del mondo, le foto degli oggetti celesti realizzate nel corso degli anni, la nostra battaglia contro l'inquinamento luminoso. Buon viaggio!!!

Belle sono le cose che vediamo, ancor più belle quelle che comprendiamo, ma di gran lunga le più belle sono quelle che non comprendiamo. [Nicola Stenone, 1638-1686]

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici tramite Feed RSS


I.E.S.N. Rete Sismica Sperimentale Italiana

IL DIRETTORE MARIO DI SORA, SU RADIO 24, OSPITE DI LAURA BETTINI, NEL PROGRAMMA "SI PUO' FARE"

E' andata in onda sabato 27, alle ore 9.05, l'intervista di Laura Bettini a Mario Di Sora, sul problema dell'inquinamento  luminoso, all'interno del programma "Si può fare", trasmesso dall'emittente nazionale Radio 24.

L'intervento del Direttore OACC, pur nel poco tempo a disposizione, ha potuto affrontare e chiarire le varie componenti fisiche e  le ripercussioni negative,  ormai acclarate da anni, su vari habitat naturali e sull'Uomo.

Il fenomeno dell'inquinamento luminoso non è più solo  un problema per astronomi ed astrofili ma per tutte le forme di vita oggi esistenti sulla Terra.

La partecipazione di Mario Di Sora al programma di Radio 24 conferma l'autorevolezza che l'Osservatorio di Campo Catino ha conseguito, in oltre 30 anni di attività di ricerca su questo specifico problema, in campo nazionale e internazionale, non dimenticando che proprio la Specola ernica ha redatto il testo del primo disegno di legge presentato alla Camera dei Deputati nel 1992 (dagli onorevoli Diana, Fronzi Crepaz e Casini).

L'intervista può essere ascoltata al podcast riportato nel sito OACC e disponibile per tutti.

 

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciòche riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

L'OSSERVATORIO DI CAMPO CATINO PARTECIPA ALLA SETTIMANA DELLA RICERCA EUROPEA

Anche la Specola di Campo Catino parteciperà, con alcuni suoi contributi, alla settimana e alla Notte della ricerca europea in Italia - edizione 2020.

In collaborazione con l'Università di Cassino e del Lazio Meridionale, con due eventi, al progetto MEETmeTONIGHT. In particolare con una relazione sulla ricerca di Asteroidi ed Esopianeti, illustrata da Giovanni ISOPI e Franco MALLIA, della durata di un'ora e disponibile al seguente link https://meetmetonight.unicas.it/site/.

Sempre in collaborazione con l'Università di Cassino è prevista una diretta, per la visione live di oggetti celesti, utilizzando i telescopi dell'Osservatorio con la guida dei suoi ricercatori. L'incontro virtuale si terrà alle 22 di sabato 28 novembre. Anche in questo caso le modalità di accesso verranno pubblicate sul sito corrispondente al link sopra indicato.   In caso di condizioni meteo avverse l'evento potrà essere differito o anticipato con avviso pubblicato entro il 26 novembre.

In collaborazione invece con Frascati Scienza – Progetto EARTH - venerdi 27 novembre, alle 21, verrà diffusa in rete la conferenza “L'impegno dell'Osservatorio di Campo Catino per la ricerca e la lotta all'inquinamento luminoso”, della durata di circa 70 minuti, con l'intervento di: Mario Di Sora - inquinamento luminoso;  Franco Malia e Giovanni ISOPI – Asteroidi ed Esopianeti; Andrea Ercolino Evoluzione delle Stelle.

Tutti gli eventi saranno visibili anche sul canale you tube OACC https://www.youtube.com/channel/UC5AlukZkVi-N1AvdOi8M99Q/

Tutto lo staff si rammarica per l'impossibilità di realizzare uno o più eventi presso l'Osservatorio ma le limitazioni imposte dal Covid 19 hanno colpito la nostra struttura. Auspichiamo di poterlo fare non appena la situazione evolverà in modo positivo.

 

LA DIREZIONE

 

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciòche riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

IL DIRETTORE MARIO DI SORA OSPITE DI MARCO RHO SU ISORADIO IL 19 NOVEMBRE

 

Parlerà dell'Osservatorio di Campo Catino, della sua storia e delle sue attività Mario Di Sora, intervistato da Marco Rho, su ISORADIO, il 19 novembre alle 0.30.

 

Nel corso dell'intervento, di circa un'ora, ci sarà però la possibilità di affrontare molti argomenti, non necessariamente legati alle attività della Specola ernica, che riguardano il mondo dell'Astronomia e degli astrofili.

 

 

Verrà quindi offerta una panoramica su questa affascinante materia che, ricordiamo, è la più antica e la più moderna delle Scienze e che, negli ultimi anni, grazie ai numerosi telescopi spaziali in orbita, alla miriade di sonde lanciate nel Sistema Solare e, non ultimo, all'impegno di migliaia di astronomi non professionisti viene a collocarsi sempre ai primi posti nell'attenzione dell'opinione pubblica e dei giovani.

Se siete interessati potrete sintonizzarvi, con una radio FM, sulla frequenza 103.3 Mhz e trascorrere, parte della notte, in compagnia di stelle, galassie ed esopianeti potenzialmente abitabili come alcuni di quelli scoperti a Campo Catino dallo staff dell'Osservatorio Astronomico.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciòche riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

L'OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI CAMPO CATINO RIPRENDE, IN ALTA RISOLUZIONE, MARTE ALLA SUA MINIMA DISTANZA

Il 6 ottobre Marte ha raggiunto la minima distanza dalla Terra, circa 62 milioni di kilometri, mentre il 13 ottobre è giunto all'opposizione. Due giorni prima dell'opposizione, l'11 ottobre, Giovanni Isopi e Aldo Zapparata hanno utilizzato il C14 del CAT per riprendere alcune immagini del pianeta rosso sfruttando le migliori condizioni di visibilità fino al 2022.

Nelle riprese risultano ben osservabili diversi dettagli della superficie marziana: in basso è visibile la calotta polare sud, ormai quasi totalmente sublimata con l'avanzare dell'estate, in alto a destra spicca Olympus Mons, il vulcano più alto del Sistema Solare (27 km), mentre a sinistra si osserva la regione di Elysium Mons. Nei pressi del polo nord e sulla destra sono invece presenti delle tenui nubi simili ai cirri terrestri.

 

 

Dati tecnici

Strumentazione: Celestron C14 su  EQ8 (CAT), ASI 178 MM + filtri Baader RGB + ruota portafiltri tecnosky
Ripresa: Sharpcap, 3 video da 4m in RGB
Software: Astrosurface NOVA, Winjupos, Photoshop

LA DIREZIONE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciòche riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

L'OSSERVATORIO DI CAMPO CATINO ESPRIME IL SUO CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DELL'AMICO ENZO SORRENTINO

Ieri pomeriggio alle 15.30 si è spento, nella sua casa di Fiuggi, Enzo Sorrentino dopo una lunga malattia che non gli ha lasciato scampo e che, negli ultimi mesi, lo aveva portato lontano dal suo EDEN, storico ristorante albergo di Campo Catino.

Enzo, che è stato uno dei fondatori della stazione sciistica di Campo Catino, insieme al più anziano Virgilio Tarittera dell'Hernicus, si è sempre adoperato per lo sviluppo di questo comprensorio sportivo e naturalistico.

Con l'EDEN, come del resto anche con gli altri operatori del posto, l'Osservatorio ha sempre collaborato per un gioco di squadra che facesse di Campo Catino non solo un luogo per sciare ma anche per la fruizione dell'ambiente e per lo studio del cielo notturno.

Momento importante di questa visione del turismo montano si è avuto a fine anni '80 quando la Provincia di Frosinone finanziò, con una somma congrua, le settimane bianche “di sport e studio” che hanno portato migliaia di studenti non solo a praticare gli sport invernali ma anche ad approfondire tematiche scientifiche con una rituale visita all'Osservatorio di Campo Catino.

Negli ultimi anni la collaborazione si era estesa anche all'UAI che ha organizzato, nei mesi estivi, uno Star Party nazionale e la Scuola di astronomia per docenti, grazie alla ricettività dell'EDEN che era, ed è, l'unico albergo in zona.

Nel ricordare questo caro amico che ci ha lasciati ci impegneremo a portare avanti, con più determinazione, alcuni dei progetti di cui più volte si è discusso.

Alla famiglia di Enzo quindi le più sentite condoglianze mie e di tutto lo staff dell'Osservatorio Astronomico di Campo Catino.

 

Mario Di Sora
Direttore OACC

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciòche riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 
Banner
Banner