LA COMETA LEONARD RIPRESA DALL’OSSERVATORIO DI CAMPO CATINO

Il Sistema Solare interno ha un nuovo visitatore. Si tratta della cometa C/2021 A1 Leonard visibile in cielo, in questo periodo, a tarda notte. Scoperta il 3 gennaio 2021 da Gregory Leonard, l’omonima cometa sta seguendo una traiettoria parabolica che la porterà a 0.61 unità astronomiche dal Sole (circa 90 milioni di km), poco all’interno dell’orbita di Venere. Passato il perielio, dove la cometa dovrebbe aumentare di luminosità fino alla magnitudine 4, abbandonerà via via il Sistema Solare per non tornare più.

La notte tra il 3 e il 4 dicembre il team di OACC ha immortalato questo piccolo corpo ghiacciato utilizzando due diverse focali di ripresa. L’immagine a campo largo, in cui è anche visibile l’ammasso globulare M 3, è stata realizzata da Ugo Tagliaferri con una reflex APS-C con obiettivo 135mm, mediando 10 scatti da 45s e 30 scatti da 15s.

L’immagine più in primo piano è stata invece catturata da Giovanni Isopi con una CCD SBIG 6303E al fuoco diretto del rifrattore apocromatico da 25cm in dotazione all’Osservatorio. Le stelle appaiono strisciate perché il moto orario telescopio è stato impostato per inseguire la cometa, in movimento rispetto alle stelle fisse. Il loro colore rosso, blu e verde è invece dovuto all’alternanza dei filtri RGB per realizzare un’immagine a colori.

La cometa, da molti definita di Natale per il periodo in cui si è manifestata, è attualmente visibile prima dell’alba con un binocolo. Sotto un cielo particolarmente scuro, invece, potrebbe essere visibile ad occhio nudo. Dopo metà dicembre l’oggetto sarà visibile al tramonto, anche se con più difficoltà, mentre migliorerà la sua visibilità dall’emisfero sud della Terra.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: aocclist@campocatinobservatory.org per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l’Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

by All-Sky Camera AOCC

by EUMETSAT

by SDAC NASA