IL DIRETTORE MARIO DI SORA OSPITE DI MARCO RHO SU ISORADIO IL 2 SETTEMBRE SUL FENOMENO UFO

Il Direttore dell’OACC Mario Di Sora parteciperà, con un suo intervento, al programma condotto da Marco Rho, su ISORADIO, il 2 settembre alle 0.30 circa.

L’argomento affrontato, uno dei più spinosi e affascinanti della scienza moderna, sarà quello riguardante gli UFO e se discuterà con Roberto Pinotti ufologo e Carolina Germini filosofa.

Dal primo avvistamento ufficiale, riportato il 24 giugno 1947 da Kenneth Arnold, uomo d’affari americano, che affermò di aver visto 9 dischi volanti dal suo aereo privato, non si conta il numero di fenomeni segnalati come UFO.

Il termine, in realtà, significa oggetti volanti non identificati e non necessariamente navicelle spaziali di origine aliena.

Tuttavia, per una serie di molteplici motivi, nell’immaginario collettivo la maggior parte delle persone vuol vedere, in questi fenomeni, la presenza e la prova di altre civiltà che popolano, quasi quotidianamente i nostri cieli.

Se, da un lato, le recenti aperture del Pentagono e di altri organismi similari e la crescente scoperta di esopianeti, di cui alcuni rilevati anche dall’Osservatorio di Campo Catino, apre uno squarcio sulle possibilità teorica che la razza umana non sia la sola dell’Universo, dall’altro è bene considerare che è proprio l’elevatissimo numero di avvistamenti, peraltro segnalato quasi sempre da non addetti ai lavori, a deporre per la loro infondatezza.

Mario Di Sora riporterà il punto di vista, non aprioristicamente scettico, di tutti coloro che osservano il cielo da decenni, in tutto il mondo, con strumenti potenti e sofisticati e quasi tutte le notti utili.             

Certamente non si può condividere la tesi che tutti gli astronomi del pianeta partecipino ad un complotto per celare l’esistenza di civiltà aliene che stazionano stabilmente intorno ad esso.

Men che meno che lo facciano gli astronomi non professionisti, decine di migliaia in tutte le nazioni, che il cielo lo fotografano ogni notte da centinaia di osservatori.

Il problema è certamente serio e merita i dovuti confronti ed approfondimenti purchè con metodi ed argomentazioni di tipo scientifico.         

Se siete interessati potrete sintonizzarvi, con una radio FM, sulla frequenza 103.3 Mhz e trascorrere, parte della notte, in compagnia degli ospiti che esporranno il loro punto di vista.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: aocclist@campocatinobservatory.org per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l’Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

by All-Sky Camera AOCC

by EUMETSAT

by SDAC NASA