Benvenuti nel sito ufficiale dell'Osservatorio Astronomico di CampoCatino
Nelle sezioni del nostro sito troverete gli eventi organizzati, le scoperte di asteroidipianeti extrasolari compiute dal nostro Staff, le spedizioni scientifiche verso gli osservatori astronomici più famosi del mondo, le foto degli oggetti celesti realizzate nel corso degli anni, la nostra battaglia contro l'inquinamento luminoso. Buon viaggio!!!

Belle sono le cose che vediamo, ancor più belle quelle che comprendiamo, ma di gran lunga le più belle sono quelle che non comprendiamo. [Nicola Stenone, 1638-1686]

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici tramite Feed RSS


I.E.S.N. Rete Sismica Sperimentale Italiana

Pianeti Extrasolari scoperti
Principali fenomeni astronomici del 2020 PDF Stampa E-mail

Comete

 

Al momento non sono presenti comete luminose.


Eclissi


21 giugno: Eclissi parziale di Sole:
Inizio 5:18
Massimo 5:32
Fine 5:46

Sarà visibile solo una piccola tacca sul Sole utilizzando telescopi dotati di appositi filtri

 

Pianeti interni alla massima elongazione
Venere: Ben visibile alla sera con massima elongazione il 24 marzo, dopodiché la visibilità passa al mattino dopo la  congiunzione inferiore del 3 giugno; massima elongazione mattutina il 13 agosto con successiva lenta riduzione di  visibilità sino  alla fine dell'anno
Mercurio: 10 febbraio (alla sera), 24 marzo (mattino), 4 giugno (alla sera), 22 luglio (al mattino), 1 ottobre (alla sera), 10 novembre (al mattino)

 

Pianeti esterni in opposizione

Marte: visibile inizialmente al mattino è in opposizione il 13 ottobre, quindi finisce l'anno nel cielo serale
Giove: si vede la mattino da febbraio, è in opposizione il 14 luglio, dopodiché si vede alla sera sino a fine anno
Saturno: congiunzione col Sole il 13 gennaio, quindi visibile al mattino da febbraio, in opposizione il 20 luglio, poi visibile alla              sera sino a dicembre
Urano: 31 ottobre, rintracciabile nella costellazione dell'Ariete con magnitudine +5,7
Nettuno: 11 settembre, rintracciabile nella costellazione dell’Acquario con magnitudine +7,8

 

Meteore
Ecco i principali sciami dell’anno:

Quadrantidi: massimo il 4 gennaio. Tasso orario zenitale teorico (ZHR) di 120Liridi: massimo 22 aprile (ZHR 20)
Perseidi: (le più famose chiamate anche Lacrime di San Lorenzo) massimo 12-13 agosto (ZHR 110)
Orionidi: massimo il 21 ottobre (ZHR 40)Leonidi: massimo il 17 novembre (ZHR 20)
Geminidi: massimo il 12-13 dicembre (ZHR 130)

 

Congiunzioni fra pianeti

21 gennaio mattino: Luna e Marte
28 gennaio sera: Luna e Venere
18 febbraio mattino: Luna e Marte
18 marzo mattino: Giove, Marte e Luna
19 marzo mattino: Luna e Saturno
31 marzo mattino: Marte e Saturno più Giove
29 marzo mattino: Luna e Saturno
15 aprile mattino: Giove, Saturno e Luna
16 aprile mattino: Luna e Marte
26 aprile sera: Luna e Venere
12 e 13 maggio: Giove, Saturno e Luna
15 maggio mattino: Luna e Marte
22 maggio sera: Venere e Mercurio
8 giugno: Luna, Giove e Saturno
5 luglio: Luna, Giove e Saturno
17 luglio mattino: Luna e Venere (con Aldebaran)
15 agosto mattino: Luna e Venere
28 agosto sera: Luna e Giove
29 agosto sera: Luna e Saturno
6 settembre mattino: Luna e Marte
14 settembre mattino: Luna e Venere
24 settembre sera: Luna e Giove
25 settembre sera: Luna e Saturno
22 ottobre sera: Luna, Giove e Saturno
29 ottobre sera: Luna e Marte
13 novembre mattino: Luna e Venere
19 novembre sera: Luna, Giove e Saturno
17 dicembre sera: Luna, Giove e Saturno
21 dicembre sera: Giove e Saturno

 

 

Calendario Lunare (clicca per ingrandire)

 
Banner
Banner