La rivista Magazine del "Sole24ore" dedica un servizio al direttore dell'Osservatorio di Campo Catino Stampa
Scritto da Esposito Mario   
Lunedì 30 Novembre 2009 17:31

Magazine - IlSole24ore

IL MAGAZINE DEL SOLE 24 ORE DI DICEMBRE DEDICA UN SERVIZIO AL DIRETTORE DELL’OSSERVATORIO DI CAMPO CATINO MARIO DI SORA PER IL SUO LIBRO SULL’INQUINAMENTO LUMINOSO

Un importante riconoscimento, di rilievo nazionale, è stato tributato dal SOLE 24 ORE alle attività di ricerca dell’Osservatorio Astronomico di Campo Catino e al suo Direttore Mario DI SORA., con specifico riferimento allo studio dell’inquinamento luminoso.

L’articolo, intitolato “Luci della città”, è stato scritto da Silvie Coyaud, una delle più note giornaliste scientifiche operanti in Italia, per anni conduttrice delle Oche di Lorentz su Radio Tre.

Il Magazine 24 ha infatti dedicato questo mese al tema della notte nelle sue più ampie articolazioni e la redazione ha ritenuto interessante parlare del problema dell’inquinamento luminoso che dal 1985 viene studiato dall’Osservatorio di Campo Catino e, in particolare dall’Avv. Mario DI SORA di cui è stato pubblicato, a Settembre, l’atteso libro sul tema edito dalla GREMESE Editore e intitolato appunto “L’inquinamento Luminoso.

Il testo, unico di questo tipo in lingua italiana, verrà presentato prossimamente alla Villa Comunale con il patrocino della Regione Lazio, della Provincia di Frosinone, del Comune di Frosinone e in collaborazione con il Comando della Polizia Locale del capoluogo che, da anni, è impegnato nel controllo del territorio per la riduzione delle emissioni di luce verso il cielo.

Tutto la staff dell’Osservatorio esprime grande soddisfazione non solo per il prestigio derivante da questa pubblicazione ma anche per il fatto che sia stato riconosciuto l’importante ruolo svolto dal Comune e la Provincia di Frosinone nonché dalla Regione Lazio per il sostegno dato alla Specola ernica e per l’approvazione della L.R. 23/2000 per la riduzione dell’inquinamento luminoso, una delle più avanzate in campo internazionale.

Clicca qui per scaricare l'articolo.