Specola al Liceo Ginnasio "N. Turriziani" di Frosinone Stampa
Scritto da Esposito Mario   
Sabato 05 Giugno 2004 19:32

Presentata agli studenti e inaugurata la nuova Specola del Liceo Classico Norberto Turriziani di Frosinone nel corso di una cerimonia tenutasi il giorno 5 Giugno 2004 con la partecipazione del Sindaco di Frosinone Avv. Domenico Marzi, del Preside dell’Istituto Prof. Bernardo DONFRANCESCO, della Prof.ssa di Scienze Anna MURCHIO e del direttore dell’Osservatorio Astronomico di Campo Catino Avv. Mario DI SORA.

Da oggi il glorioso Liceo Classico di Frosinone disporrà di uno strumento di 25 cm di apertura in configurazione Newton con montatura equatoriale, donato dall’AOCC al liceo classico, attraverso il quale tutti gli studenti potranno scrutare, per la prima volta, i principali pianeti del Sistema Solare, le nebulose e gli ammassi stellari della Via Lattea per spingersi fino oltre i confini della stessa per ammirare oggetti come la Galassia di Andromeda e numerose altre ancora.


Lo strumento è disponibile, su richiesta, a tutti gli studenti del capoluogo che vorranno intraprendere studi e ricerche nel campo astronomico e la specola, in occasione di particolari fenomeni o manifestazioni pubbliche organizzate, verrà aperta alla cittadinanza.

Il terrazzo del Liceo Classico è stato scelto sia perchè è uno dei punti panoramici più alti di Frosinone sia perchè in questa città la maggior parte degli impianti di illuminazione sono a norma antinquinamento luminoso, tanto da poter scorgere stelle di magnitudine 5.5 pur trovandosi al centro di una città di 50.000 abitanti con un notevole circondario industrializzato e urbanizzato con grandi comuni vicini (Ceccano, Alatri, Ferentino e Veroli).

Hanno realizzato la struttura che ospita il telescopio Ferdinando PICCININI e Ugo TAGLIAFERRI. Il servizo fotografico è di Mario ESPOSITO.