IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE MAURO BUSCHINI CONFERISCE IL PREMIO "IL FUTURO E' OGGI" AI RICERCATORI E AL DIRETTORE DELL'OSSERVATORIO DI CAMPO CATINO PER LA RECENTE SCOPERTA DEGLI ESOPIANETI NEL SISTEMA TOI 270 Stampa
Scritto da Lauro Fortuna   
Giovedì 12 Settembre 2019 17:21

Ieri mattina, presso la sede del Consiglio Regionale, si è svolta la cerimonia di premiazione dei ricercatori Giovanni Isopi e Franco Mallia e del Direttore Mario Di Sora per la partecipazione alla scoperta del sistema dei tre piccoli mondi che orbitano intorno alla stella TIC 259377017, anche detta TOI 270, nella costellazione del Pittore, una delle più vicine e luminose nane rosse che conosciamo (circa 70 anni-luce).

La scoperta è stata pubblicata il 29 luglio 2019 su Nature Astronomy e, tra i coautori, compaiono due ricercatori dell'Osservatorio di Campo Catino: Franco Mallia Vice-Direttore e   Giovanni Isopi ormai laureando in astrofisica.

In particolare TOI 270 d, le cui misure sono state effettuate con gli strumenti dell'OACC, appare interessante in quanto ricadente nella fascia di abitabilità della stella e quindi con caratteristiche che potrebbero renderlo potenzialmente abitabile da forme di vita anche elementari.

La decisione del Presidente BUSCHINI, all'indomani della scoperta, è stata assunta non solo con riferimento all'importante traguardo scientifico raggiunto da Isopi e Mallia ma anche come riconoscimento per l'attività ultratrentennale dell'Osservatorio che, come noto, è stato realizzato nel 1985 dalla Provincia di Frosinone nel suo edificio di Colle Pannunzio e che la Regione continuerà a sostenere.

Nel corso della conferenza stampa è stato proiettato un breve video che ha illustrato ai giornalisti presenti la struttura della Specola, i suoi strumenti e le modalità con cui il sistema TOI 270 è stato rilevato dopo la segnalazione da parte del satellite TESS della NASA.

Dopo le parole di elogio da parte del Presidente BUSCHINI che ha voluto ricordare, con grande sensibilità istituzionale, che la legge di finanziamento dell'Osservatorio venne presentata, nel 1988, dai Consiglieri ciociari Danilo Collepardi e Lino Diana, ha preso la parola il Direttore Mario Di Sora, che ha ringraziato la Regione Lazio sottolineando che è stata la prima in Italia ad impegnarsi in favore della ricerca astronomica anche non professionale. A riprova di ciò milita l'approvazione, nel 2000, della L.R. n° 23 una delle più avanzate, in campo mondiale, per la riduzione dell'inquinamento luminoso.

Ed è proprio grazie alla strumentazione messa a disposizione dalla Regione e alla tutela posta in favore degli osservatori con le norme di protezione del cielo che sono stati possibili i numerosi successi conseguiti a Campo Catino negli ultimi 20 anni (35 asteroidi e 9 esopianeti).

Franco Mallia e Giovanni Isopi hanno effettuato un intervento più propriamente scientifico e l'evento si è concluso con la consegna del premio "Il futuro e oggi" da parte del Presidente BUSCHINI e con le foto di rito.

Anche l'Osservatorio però ha voluto omaggiare il Presidente, in rappresentanza di tutto il Consiglio, con il modello in 3d dell'asteroide "20513 – Lazio" scoperto nel 1999 ed intitolato alla Regione proprio per il sostegno fornito in favore della ricerca in tutti questi anni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.