MARIO DI SORA PRESENTA L'UAI NEL PROGRAMMA SPAZIO APERTO SU RAI 3 DEL 2 GIUGNO Stampa
Scritto da Lauro Fortuna   
Giovedì 01 Giugno 2017 10:02

Il 2 giugno, alle ore 9.50 circa su RAI 3, il Direttore OACC Mario Di Sora presenterà l'Unione Astrofili Italiani, nel corso del programma Spazio Aperto condotto  dalla giornalista Raffaella De Pascale di RAI Parlamento e realizzato presso l'Osservatorio Franco Fuligni di Rocca di Papa, sede dell'UAI.

Il servizio, intitolato il ruolo degli astrofili per la ricerca e divulgazione scientifica, è stato girato nel mese di maggio e per la prima volta un programma della RAI nazionale punta i riflettori sugli astronomi non professionisti cercando  di far capire quanto sia importante il loro ruolo sia nel campo della ricerca che in quelli della divulgazione, della didattica ed anche della lotta all'inquinamento luminoso.

Come noto gli astrofili da sempre hanno dato un grande contributo al progresso dell'Astronomia come scienza tanto da aver conseguito scoperte in diversi campi di studio (asteroidi, stelle variabili e super-novae, comete ed oggi anche pianeti extra-solari).

 

Non dimentichiamo che molti grandi astronomi sono stati dilettanti per tutta la vita come Lord Rosse, Olbers, Bayer, Herschel e Lowell, ovvero hanno iniziato come tali per poi divenire scienziati di rango nel caso di Hubble, Tombaugh e Humason.

Dopo il Presidente UAI Mario Di Sora interverrà Luca Orrù che, oltre ad essere il Segretario UAI, è anche Direttore dell'Osservatorio di Rocca di Papa.

Completeranno esposizione Maurizio Scardella che parlerà delle tecniche  di ricerca utilizzate dagli astrofili per le loro attività e Giovanni Isopi il più giovane dei ricercatori dell'Osservatorio di Campo Catino studente in fisica.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.