NEL 2017 PER FESTEGGIARE 30 ANNI DI ATTIVITA' DELL'OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI CAMPO CATINO Stampa
Scritto da Lauro Fortuna   
Venerdì 23 Dicembre 2016 13:07

Cari amici,

gli auguri per le  Feste natalizie preludono ad un nuovo anno importante, significativo e  ricco di importanti eventi che celebreranno i 30 dell'Osservatorio Astronomico.

Infatti il 27 marzo del 1987, con la consegna ufficiale  dell'edificio da parte della Provincia di Frosinone, che non finirò mai di ringraziare, iniziava l'avventura della Specola di Campo Catino, una struttura scientifica che ha potuto vantare, in questo lungo periodo, molti primati.

Il primo Osservatorio pubblico realizzato da una Provincia, quello con il telescopio più grande, un 80 cm, il più alto d'Italia e il più riparato dall'inquinamento luminoso. Senza entrare in dettagli che già sono noti mi limito a dare un'idea di quanto fatto con pochi ma significativi numeri: 140.000 visitatori, 400 eventi culturali che hanno coinvolto 80.000 persone, oltre 132.700 contatti sul sito web con 280.000 pagine visitate, più di 40 scoperte ed una leadership mondiale nello studio dell'inquinamento luminoso.

Se si considera poi che, agli inizi degli anni '80, la tradizione di cultura astronomica in Ciociaria era pari a zero è facile comprendere come l'Osservatorio di Campo Catino abbia dato tanto al nostro comprensorio territoriale, in termini di prestigio culturale scientifico, portandolo ai vertici di settore nel giro di pochi anni.

Di questo si deve dare atto oltre che allo staff di ricercatori e volontari, che anima le attività della Specola, anche alla Provincia di Frosinone e alla Regione Lazio che, negli ultimi anni, dopo la dolorosa pagina della Giunta Polverini, che ci negò ogni forma di sostegno economico, ha ripreso a prevedere degli stanziamenti annuali, grazie all'intervento dell'Assessore Regionale Mauro Buschini che parimenti voglio ringraziare.

Non parlerò di quanto abbiamo realizzato nel 2016, poiché le varie e qualificate attività sono state riportate sul sito web, ma di ciò che ci aspetta per il nuovo anno.

Due gli appuntamenti principali che ho il piacere di mettere in evidenza. In primis la cerimonia che darà inizio ai vari eventi del 2017 con la presentazione del documentario scientifico “CONTATTO COSMICO”, le cui riprese sono state effettuate durante le spedizioni scientifiche in USA presso i grandi centri di ricerca e siti storici come LBT, Lowell, Monte Hopkins in Arizona, Lick e Griffith in California, NRAO in New Mexico e il Mc Donald in Texas. Certamente non meno importante, a  maggio, il 50° Congresso Nazionale dell'Unione Astrofili Italiani che farà di Frosinone la capitale dell'astronomia italiana per 3 giorni.

Da ultimo, e come già scritto sul sito, nel corso dell'anno verrà riattivato il CAT (Campo Catino Automated Telescope) uno strumento a con controllo remoto utilizzato sia con finalità di survey che per collegamenti di tipo divulgativo e didattico.

Di queste e di tante altre iniziative  ci sarà tempo di parlarne al momento opportuno, grazie e Auguri di un Buon Natale e Felice 2017 da parte di tutto lo Staff.

Mario Di Sora
Direttore AOCC

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ o iscriviti alla mailing list: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.