ADEGUATO L’IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE DEL CAMPO SPORTIVO DI FERENTINO PER LA LIMITAZIONE DELL’INQUINAMENTO LUMINOSO Stampa
Scritto da Lauro Fortuna   
Lunedì 24 Febbraio 2014 10:05

Finalmente, dopo anni di segnalazioni e di interventi anche da parte dell’ARPALAZIO Frosinone, sono state adeguate le torri-faro del campo sportivo di Ferentino alle prescrizioni imposte dal Reg. Att. 8/05 della L.R. 23/2000.

Questo impianto si aggiunge a quelli di Frosinone, Supino, Alatri (2) e Patrica, adeguati negli anni precedenti, e realizzati male  per colpa delle erronea progettazione commissionata o tollerata dai comuni proprietari dei complessi sportivi.

L’adeguamento è stato realizzato dalla Ditta PELLINO di Ferentino mediante l’apposizione di schermi semicircolari,  profondi 30 cm, montati nella parte superiore dei fari similmente ad una visiera.

Il progetto per l’esatto dimensionamento degli schermi è stato redatto dall’Osservatorio di Campo Catino in base alla caratteristiche sia dei fari che del campo.

Le prove effettuate hanno dato risultati eccellenti sia per l’abbattimento dell’inquinamento luminoso che per le prestazioni illuminotecniche che risultano aumentate a seguito dell’intervento.

In pratica è ora possibile avere lo stesso valore di luminanza riducendo il numero dei fari accesi nella misura del 30%.

L’uso degli schermi, inoltre, non ha compromesso l’uniformità d’illuminazione del campo che risulta incrementata.

Con l’impianto funzionante a pieno regime la zona di cielo che ora risulta inquinata si è ridotta dagli oltre 40° di prima a circa 10° mentre il taglio delle emissioni luminose appare netto già al di sopra delle torri.

Invitiamo gli astrofili interessati a proporre a tutte le amministrazioni, ma anche ai gestori dei campi privati, ad adottare questo tipo di adeguamento il cui costo è molto inferiore alla sostituzione dei fari con altri di tipo asimmetrico.

    


Seguici su FacebookTwitter e Google+ per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.