Benvenuti nel sito ufficiale dell'Osservatorio Astronomico di CampoCatino
Nelle sezioni del nostro sito troverete gli eventi organizzati, le scoperte di asteroidipianeti extrasolari compiute dal nostro Staff, le spedizioni scientifiche verso gli osservatori astronomici più famosi del mondo, le foto degli oggetti celesti realizzate nel corso degli anni, la nostra battaglia contro l'inquinamento luminoso. Buon viaggio!!!

Belle sono le cose che vediamo, ancor più belle quelle che comprendiamo, ma di gran lunga le più belle sono quelle che non comprendiamo. [Nicola Stenone, 1638-1686]

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici tramite Feed RSS


I.E.S.N. Rete Sismica Sperimentale Italiana

CONGRESSO UAI 2015

Quest'anno il 48° Congresso UAI si terrà a Maddaloni(CE) dal 7 al 10 Maggio.

Scarica il programma.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

EDITORIALE DEL PRESIDENTE UAI SUL VALORE DELLA CULTURA

Pubblichiamo l'editoriale del Presidente dell'Unione Astrofili Italiana, Avv. Mario Di Sora, uscito sul numero 1/2015 della rivista UAI riguardante il valore della cultura come antidoto contro il degrado morale, tema purtroppo diventato ricorrente nella vita quotidiana.

Leggi l'editoriale cliccando qui.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

COMUNICATO ECLISSE PARZIALE DI SOLE

L’Osservatorio Astronomico di Campo Catino informa che verrà organizzata, per seguire il fenomeno dell’eclissi parziale di Sole del 20 marzo 2015, una diretta trasmessa sul sito web con l’utilizzazione di un telescopio C 6 dotato di speciale filtro solare in mylar.

L’eclissi, che riguarderà alla nostra latitudine circa il 53% della superficie solare, verrà seguita dalle ore 9.20 alle ore 11.45 mediante le principali fasi della stessa eventualmente anche con il mezzo della diretta streaming.

 

 

 

(video realizzato da Gianluca Perozzi)

(da sinistra: Mario Di Sora, Matteo Marcoccia, Ugo Tagliaferri, Lauro Fortuna)

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

FOTOGRAFATA LA STAZIONE SPAZIALE SUI MONTI DELLA MONNA E LA ROTONARIA

La sera del 18 febbraio alle ore 18:57 la Stazione Spaziale con a bordo l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti ha sorvolato la Monna e la Rotonaria innevate.

L'evento è stato ripreso da Ugo Tagliaferri, che ha twittato anche con Samantha, con una Canon Eos 350, obiettivo 18mm a f3.5, 800 ISO il 18/2/2015 dalle ore 18:47:05 alle 18:48:27


Seguici su FacebookTwitter e Google+ per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

IL PRESIDENTE UAI MARIO DI SORA PARLERA’ DELLA CONOSCENZA DELL’UNIVERSO DOPO L’INVENZIONE DEL TELESCOPIO ALLA SCUOLA MEDIA GIORGI DI FERENTINO

Il prossimo lunedi 23 Febbraio, alle ore 9, il Direttore dell’OACC e Presidente UAI Mario Di Sora illustrerà il suo ultimo lavoro divulgativo, dedicato allo studio del telescopio, a tutti gli studenti delle terze classi del 2° Istituto Comprensivo di Ferentino – Giorgi.

La conferenza, il cui titolo è l’Universo nel tempo, è stata realizzata per spiegare, ad un più vasto pubblico, come sia cambiata, dal 1600 ad oggi, la nostra conoscenza dell’Universo grazie all’uso dei telescopi sempre più grandi che sono stati utilizzati in questi 400 anni a partire dal piccolo cannocchiale di Galileo.

Verranno quindi ricordate le principali scoperte come quelle dei satelliti di Giove, degli anelli di Saturno ma anche dei pianeti Urano, Nettuno e Plutone.

Con l’uso dei grandi riflettori, dalla fine del 1800, si passerà quindi allo studio della Galassia e delle Cosmologia possibile grazie a scienziati come Edwin Hubble che hanno scoperto l’espansione dell’Universo e che anno utilizzato telescopi giganti come quello di Monte Palomar in California.

Per concludere si parlerà dei più grandi telescopi sia attuali, come il VLT, che futuri come l’EELT di 40 m di diametro allocati nel Deserto di Atacama in Cile.

Ultimo argomento trattato sarà quello sulla possibilità di esistenza di forme vita intelligente nell’Universo.


Seguici su FacebookTwitter e Google+ per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 
Banner
Banner