Benvenuti nel sito ufficiale dell'Osservatorio Astronomico di CampoCatino
Nelle sezioni del nostro sito troverete gli eventi organizzati, le scoperte di asteroidipianeti extrasolari compiute dal nostro Staff, le spedizioni scientifiche verso gli osservatori astronomici più famosi del mondo, le foto degli oggetti celesti realizzate nel corso degli anni, la nostra battaglia contro l'inquinamento luminoso. Buon viaggio!!!

Belle sono le cose che vediamo, ancor più belle quelle che comprendiamo, ma di gran lunga le più belle sono quelle che non comprendiamo. [Nicola Stenone, 1638-1686]

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici tramite Feed RSS

I.E.S.N. Rete Sismica Sperimentale Italiana

MARIO DI SORA CONFERMATO PRESIDENTE DELL'UNIONE ASTROFILI ITALIANI A FROSINONE IL CONGRESSO NAZIONALE DEL 2017

Il Direttore dell'Osservatorio Astronomico di Campo Catino Mario Di Sora è stato confermato Presidente dell'Unione Astrofili Italiani nel corso del 49° Congresso UAI di Prato.

Per la prima volta nella storia dell'Unione un Presidente è stato eletto per tre mandati consecutivi e pertanto quello conferito a Mario Di Sora sarà il più lungo nei 50 anni di attività del massimo organismo di rappresentanza degli astronomi non professionisti italiani.

Mario Di Sora consegna il Premio Lacchini a Franco Foresta Martin (giornalista scientifico)

Designato per la prima volta nel 2010, dopo 6 anni di Vice-Presidenza, al Congresso di Napoli il Direttore Di Sora è stato poi confermato a Tradate nel 2013.

E non è un caso che, grazie al prestigio della carica ricoperta, anche il ruolo della provincia di Frosinone sia stato rilanciato, in campo nazionale, nell'ambito delle varie tematiche di settore.

Un giusto riconoscimento non solo per l'Osservatorio di Campo Catino, uno dei più importanti e produttivi in campo nazionale ed internazionale, online casino nederlandsegokken.nl ma anche per la Ciociaria stessa spesso ingiustamente confinata in stereotipi culturali del tutto infondati.

In questo senso un grande merito deve essere accordato all'Amministrazione Provinciale, o a quel che ne resta a seguito della scellerata riforma di questi Enti, per aver con lungimiranza, nel 1982, creduto nel progetto Osservatorio, primo caso in campo nazionale, finanziandolo con fondi e con la messa a disposizione dell'edificio che oggi ospita questa prestigiosa struttura.

Mario Di Sora con il prof. Giovanni Bignami astrofisico

Il successivo intervento della Regione Lazio, con l'approvazione della L.R. 22/88, ha poi consentito il reperimento della strumentazione di alto livello necessaria per le attività di ricerca svolte dalla Specola ernica.

Negli ultimi anni manifestazioni ed attività di ampio respiro si sono svolte a Campo Catino, con vantaggio dell'economia e della cultura locali, grazie alla Presidenza UAI di Mario Di Sora (Scuola Nazionale di Astronomia, progetto il Cielo in una Scuola, Star Party Monti Ernici solo per citare le più importanti).

Ed è proprio in quest'ottica che il prossimo Congresso, quello dei 50 anni dalla fondazione dell'UAI, nata nel 1967 a Cremona, si terrà a Frosinone nel maggio del 2017.

Giungerà così a compimento un percorso iniziato nel 1981, con la nascita dell'Associazione  Astronomica Frusinate, che ha portato questa terrà dalla totale assenza di tradizioni culturali e strutture per la conoscenza dell'Astronomia al ruolo di assoluto rilievo oggi riconosciuto da tutti.

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

TRANSITO DI MERCURIO SUL SOLE - IMMAGINI IN DIRETTA

Clicca qui per seguire la diretta.

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

COMUNICATO TRANSITO DI MERCURIO SUL SOLE

L'Osservatorio Astronomico di Campo Catino informa che verrà organizzata, per seguire il fenomeno del transito di Mercurio sul disco del Sole del 9 maggio 2016, una diretta trasmessa sul sito web (www.campocatinobservatory.org) con l'utilizzazione di un telescopio C 8 dotato di speciale filtro solare in mylar.

Il fenomeno, che non si verificava dal 2003, sarà visibile, in condizioni meteo favorevoli, dalle ore 13.12 fino alle 20.40 (durata totale 7.30 ore) con la sola esclusione delle ultime fasi.

Per l'occasione anche il Comune di Frosinone metterà sul sito (www.comune.frosinone.it) le immagini riprese dall'OACC.

Per ulteriori informazioni sul fenomeno e dirette in campo nazionale consultare anche il sito web dell'Unione Astrofili Italiani (www.uai.it).

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

ATTIVATA LA ALL-SKY PER LA VISIONE DEL CIELO NOTTURNO DALL'OSSERVATORIO

Dopo due mesi di prove è stata attivata la nuova All-Sky Oculus Camera dell'Osservatorio di Campo Catino.

Si tratta di un a CCD con obiettivo a grande angolo della StarLight Xpress in bianco e nero in grado di monitorare il cielo h 24.

Montata a fianco della cupola la All-Sky è tuttavia destinata a effettuare riprese e visioni notturne del cielo, consentendo non solo di verificare la presenza di nuvole ma anche di seguire eventuali fenomeni celesti rilevanti come meteore e bolidi.

Il grande campo inquadrato fornisce una visione completa delle varie costellazioni arrivando a percepire anche oggetti piccoli come Le Pleiadi.

Inoltre le immagini possono essere montate in sequenza per realizzare dei time-lapse come i primi che postiamo oggi sul sito e che sono stati realizzati da Lauro Fortuna.

In uno di questi potrete notare molto bene la rotazione dell'Orsa Maggiore intorno alla Stella Polare.

Con la nuova camera notturna quindi tutti potranno osservare il cielo stellato di Campo Catino e vedere in diretta l'evoluzione del firmamento nel corso della notte.

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 

CONTINUA PRESSO LA SCUOLA MEDIA PIETROBONO IL PROGETTO IL CIELO IN UNA SCUOLA

Dopo il grande successo riscosso con la prima lezione sulle macchie solari è in pieno svolgimento il progetto “Il cielo in una scuola”, promosso dall’Unione Astrofili Italiani e realizzato nella provincia di Frosinone dall’Osservatorio Astronomico di Campo Catino.

Nel corso di tre incontri sono state affrontate le tematiche dell’inquinamento luminoso, dello studio e l’esplorazione della Luna e della conoscenza attuale del Sistema Solare.

Il primo evento, del 10 marzo, ha visto come relatore Mario Di Sora, Direttore dell’OACC, che ha illustrato ai ragazzi la problematica della progressiva sparizione del cielo notturno dalle città grandi e piccole a causa del modo erroneo di realizzare gli impianti di illuminazione e la soluzione proposta dalle recenti normative come la L.R. 23/2000 del Lazio.

Il 14 marzo Ugo Tagliaferri ha spiegato agli studenti come sia possibile calcolare, da terra e senza particolari strumenti,  il diametro dei crateri e l’altezza delle montagne lunari in modo semplice e con i metodi usati già da Galileo Galilei. A seguire Mario Di Sora ha parlato della Missione Apollo e della conquista della Luna nel lontano 1969.

Lunedi 21 marzo Franco Mallia, Vice-direttore dell’OACC e scopritore di alcuni asteroidi, ha tenuto una conferenza sul Sistema Solare nelle Esplorazioni Spaziali ripercorrendo le varie missioni degli ultimi 40 anni dalle sonde Voyager alla  New Horizons che ha raggiunto Plutone nel luglio del 2015.

Una serie di attività culturali che hanno tenuto desta l’attenzione di tutti i partecipanti, confermata anche dal gradimento dei docenti.

 

 

Seguici su Facebook, Twitter e Google+ per rimanere aggiornato su tutto ciò che riguarda l'Osservatorio Astronomico di CampoCatino.

 
Banner
Banner